Psicologia dell’orientamento

Psicologia dell’orientamento

Lorussorienta > Blog > Blog > Psicologia dell’orientamento

La Psicologia dell’orientamento, intesa quale attività volta a favorire la consapevolezza di sé e delle proprie scelte è un processo fondamentale, ma ancora poco riconosciuto, per una valida forma di prevenzione e di contrasto al disagio psicologico e sociale.

Che sia uno studente della scuola media che deve scegliere la scuola superiore, uno studente della scuola superiore che deve scegliere l’università,  un neo laureato o neo diplomato che deve inserirsi nel mondo del lavoro, un lavoratore uscito dal mercato del lavoro perché licenziato o pensionato, ma anche semplicemente una persona stanca di fare un certo lavoro perché non lo ritiene il lavoro giusto per sé e vuole ri-orientarsi, in tutti questi campi  si inserisce l’orientamento scolastico e professionale.

La psicologia dell’orientamento si occupa di:

  1. processi psicologici che sottendono le scelte scolastiche, universitarie e di formazione professionale, con specifico riguardo alle transizioni tra i vari cicli di istruzione, formazione universitaria e professionale;
  2. della persona nelle fasi di ricerca del lavoro, di primo inserimento occupazionale, di adattamento attivo alla vita lavorativa, di mobilità volontaria e involontaria, di cambiamento e reinserimento lavorativo;

Con il nostro lavoro cerchiamo di avvicinare tutti al benessere psicologico e l’orientamento ci sembra una delle prime strade da intraprendere.

Se vuoi saperne di più contattaci o visita la sezione dedicata sul nostro sito.

× Chat